Gli insegnamenti e la pratica di meditazione organizzati dall’associazione Kushi Ling sono orientati alla tradizione Gelug del buddhismo tibetano, del quale il più famoso rappresentante è il Dalai Lama.
L’associazione desidera inoltre sostenere anche tutte le altre vie interiori che promuovono lo sviluppo della compassione e della saggezza e la convivenza pacifica tra tutti gli esseri.

Articolo 2 dello statuto:

“L’Associazione non ha scopo di lucro e fonda la propria attività sulle prestazioni spontanee e gratuite dei propri soci.

Essa persegue le finalità di creare le condizioni favorevoli per lo studio e la pratica della meditazione e di altre vie spirituali, con l‘intento di aiutare tutte le persone a vivere più felici, a crescere interiormente e a sviluppare il proprio potenziale. In questo modo l’Associazione vuole contribuire allo sviluppo della società, trasmettendo valori come il rispetto, la comprensione e la solidarietà verso tutti gli esseri, e creando la possibilità  di esercitare queste attitudini attraverso la meditazione ed altri metodi, quali, a titolo di esempio, il rilassamento e la creatività.

L’Associazione si basa sui principi insegnati nel Buddismo Mahayana (fiducia nei Tre Gioielli nel rispetto delle 4 Nobili Verità), la nonviolenza, la compassione per tutti gli esseri e il pensiero filosofico fondamentale del Buddismo – la interdipendenza di tutti i fenomeni – con la volontà di trasmetterli in una forma adatta alle persone occidentali. L’Associazione vuole inoltre promuovere il dialogo tra le religioni e favorire l’incontro fra le persone che lavorano in modi diversi per la pace interiore ed esteriore.

Per il raggiungimento dei suoi scopi l’Associazione svolge le seguenti attività:

  • Offre e gestisce un luogo nel quale i soci si possono riunire per coltivare la loro conoscenza ed esperienza spirituale attraverso la meditazione ed altre pratiche.
  • Organizza conferenze e seminari per lo studio e la pratica della meditazione e del Buddismo presso la sede dell’Associazione.
  • Organizza ritiri individuali e di gruppo.
  • Organizza feste religiose, cerimonie e rituali per la pace, per la guarigione e per altre tematiche correlate.
  • Organizza e partecipa ad iniziative ed eventi diretti a favorire il dialogo tra le diverse religioni.
  • Fornisce consulenza e aiuto spirituale in favore delle persone che necessitano di un dialogo su questioni spirituali o che presentano difficoltà derivanti da esperienze spirituali.
  • Applica discipline che portano all’armonia interiore ed esteriore quali esercizi fisici, arte, ecologia e diverse forme terapeutiche.
  • Redige, produce e diffonde testi e documenti comprensivi delle tematiche sopra menzionate.
  • Organizza corsi e conferenze con consegna di materiale.
  • Sviluppa ogni altra attività che favorisca e diffonda i principi fondamentali dell’Associazione.
  • Collabora con altre Associazioni ed Enti, quali la “Foundation for the Preservation of the Mahayana Tradition” (Fondazione riconosciuta come ente religioso dallo Stato con Decreto del Presidente della Repubblica il 20/7/99), che opera a livello nazionale e internazionale per la diffusione e l’insegnamento della pratica spirituale e culturale del Buddhismo.”

Altro sito sul tema:

Tibet & Buddhismo italiano